Home > Fantastico > Alice attraverso lo specchio – Recensione

Alice attraverso lo specchio – Recensione

Alice attraverso lo specchio, un film con un buon incipit, ma che purtroppo non riesce ad imporsi.

L’inizio è buono, pieno di effetti visivi che conferiscono una meravigliosa visione, tuttavia il mondo incantato di Alice sembra  meno favoloso rispetto a quello reale addirittura anche più noioso!

I personaggi sono pochi (nel primo si scontrano eserciti,qui si combattono un paio di persone) e sono quasi tutti gli stessi del primo.

La pecca del film tuttavia è il tempo (che ironia della sorte è anche il nemico nella storia), una buona parte del film ha un ritmo molto lento, non adatto ad un film di questo genere.

Alice attraverso lo specchio – il Tempo

Il cattivo di Alice attraverso lo specchio, il “tempo”, è un elemento molto valido, ma non crea attrattiva perché è sempre ridicolizzato e deriso .

Fare battute sul “tempo” può anche  divertire (modi di dire sul tempo ce ne sono tanti) però quando si abusa troppo il risultato diventa negativo,infatti si toglie il pathos al personaggio, peccato perchè la scelta dell’attore Sacha baron Cohen (conosciuto per Borat) non dispiaceva.

Il cappellaio matto - Johnny Depp
Il cappellaio matto interpretato da Johnny Depp

Johnny Deep con il suo personaggio dalle mille sfaccettature sembra una brutta copia del precedente film e anche Anne Hathaway non da del suo meglio (forse complice la nostalgia di casa come lei stessa ha dichiarato), in parole povere il film sembra montato con gli scarti di quello precedente, forse per il poco budget?

Il finale è quello che più  banalizza il film infatti è troppo bambinesco, certo il film è pensato anche per un pubblico più piccolo, ma non si può costruire una storia su certe basi.

Nota positiva è la splendida colonna sonora di Danny Elfman che fa sognare ancora una volta.

Non so se ci sarà un terzo film ma spero che se lo faranno sarà perché c’è una trama degna da film e non per cavalcare l’onda del successo,anche perché le aspettative di film di questo calibro sono alte.

In sintesi film carino da vedere in famiglia ma che di certo non lascia incantati.

Valutazione

Valutazione SunnyCinema

User Rating: 2.7 ( 2 votes)

About Daniel Prestifilippo

Daniel Prestifilippo

Vedi anche

Ready player one - Wade Watts entra in OASIS

Ready Player One – Trama e Recensione

Ready Player One Dopo pochissimo tempo dall’uscita di The Post, il regista maestro, Steven Spielberg ritorna a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *