Home > Animazione > The boy and the beast – Trama e Recensione

The boy and the beast – Trama e Recensione

The boy and the beast (il ragazzo e la bestia), è un film d’animazione giapponese creato da Mamoru Hosada.

Per i fan dei cartoni animati made in japan, volto noto e apprezzato soprattutto per la sua impronta lasciata in un film della saga One piece e per la direzione di “La ragazza che saltava nel tempo”, “Summer wars” e “Wolf children”.

[Guarda anche altri film di animazione]

The boy and the beast – Trama

Un ragazzino orfano di madre di nome Ren (rinominato poi Kyuta), sconvolto e furioso a causa della complicata situazione familiare, decide di scappare senza una meta.

Per sbaglio si ritroverà in un mondo parallelo abitato da bestie e deciderà di non tornare nel mondo degli umani.

Il percorso d’ambientamento nel nuovo mondo e la convivenza con il suo tutore kumatetsu saranno lente e travagliate ma formeranno e fortificheranno Kyuta.

Il Burbero kamatetzu non usando i classici metodi educativi del mondo degli umani, ma preferendo ad essi duri allenamenti di arti marziali, scontrosità, rimproveri e battibecchi quotidiani riesce comunque a trasmettere al piccolo kyuta tantissimo sano affetto e dei valori nobili.

Molte bestie popolano il mondo degli umani e molti umani il mondo delle bestie, sembra mostrarci kyuta.

È affascinante vedere come kyuta e kumatetsu imparino l’uno dall’altro e come insieme diventino tutti e 2 persone migliori e anche come nonostante le sembianze molto diverse spesso emerga anche una somiglianza caratteriale tra figlio e padre acquisito.

The boy and the beast immagine di locandina

Kyuta tuttavia non crescendo in modo convenzionale capisce ugualmente ciò che vuole essere e distingue chiaramente il bene dal male.

La pace non durerà ed entrambi i mondi saranno sconvolti dalle tenebre. Sarà compito di kyuta ristabilire la pace ripercorrendo e confrontandosi anche con il mondo degli umani e con il supporto degli uomini-bestia. Kyuta sarà protagonista di una grandissima impresa dopo una serie di prove.

The boy and the beast – Recensione

The boy and the beast si fa apprezzare anche per i bellissimi disegni.

Paesaggi delicati e bei combattimenti accompagnano una storia piena di tematiche e spunti di riflessione interessanti.

Di pregevole fattura il doppiaggio Italiano di Pino Insegno (voce kumatetsu).

Potrebbero rimanere delusi coloro che apprezzano particolarmente le storie d’amore, visto lo scarso spazio e il ruolo marginale dedicato da questo film a tale aspetto.

Il premio come Miglior film d’animazione dell’anno agli oscar giapponesi basterebbe da solo a suggerire agli amanti del genere di guardare questa pellicola.

Valutazione

Valutazione SunnyCinema

User Rating: Be the first one !

About Lucio De Stradis

Lucio De Stradis

Vedi anche

Ready player one - Wade Watts entra in OASIS

Ready Player One – Trama e Recensione

Ready Player One Dopo pochissimo tempo dall’uscita di The Post, il regista maestro, Steven Spielberg ritorna a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *