Home > Film > Red Sparrow – Trama e Recensione

Red Sparrow – Trama e Recensione

Red Sparrow

Red Sparrow segna il ritorno sul grande schermo del regista Francis Lawrence dopo aver diretto le ultime pellicole della serie di Hunger Games terminata nel 2015.

L’ultima opera del regista viennese tratta il genere dello spy/thriller sulla vecchia classica disputa USA/Russia.

Nel cast compare la ormai ricercatissima e premio Oscar Jennifer Lawrence Joel Edgerton nei panni dei protagonisti.

Il film è uscito nelle sale italiane il 1° marzo 2018.

Red Sparrow – Trama

Siamo a Mosca e Dominika Egorova (Jennifer Lawrence) è una prima ballerina del Bol’šoj. Vive con la madre malata di cui si prende molta cura.

Un giorno la sua vita cambia quando la sua carriera viene interrotta a causa di incedente durante un balletto. A seguito di ciò viene arruolata con ricatto dallo zio Vanya Egorov (Matthias Schoenaerts) il quale lavora per i servizi segreti del governo.

Dominika affronta una scuola dei servizi segreti russa per diventare una Sparrow. Dopo un duro e umiliante addestramento gli viene affidato il primo incarico, ovvero l’ufficiale della CIA Nathaniel Nash (Joel Edgerton).

Red Sparrow – Recensione

Il film ci viene presentato come un tipico caso di spionaggio che vede gli Stati Uniti da una parte e la Russia dall’altra.

Tutto ciò va di pari passo con l’altra trama del film ovvero la vita di Dominika interpretata da una bravissima Jennifer Lawrence.

Red Sparrow - Jennifer Lawrence in una scena del film.
Red Sparrow – Dominika (Jennifer Lawrence) in una scena del film.

Infatti il vero filo conduttore del film sembra essere il cambiamento che in nome del proprio paese si è disposti/obbligati a fare.

Nel caso specifico di Red Sparrow viene mostrato al pubblico (sopratutto sotto l’aspetto sessuale) come questi giovani del programma Sparrow vengono portati ad annientare le proprie emozioni arrivando quindi ad assomigliare proprio a delle macchine.

Purtroppo però il film va avanti lento e mischiando più tematiche non ce ne è una che riesce a prevalere sulle altre mandando in confusione anche il pubblico.

Anche la parte dell’addestramento avrebbe potuto toccare più tasti ma sembra sempre andare ad intaccare la mercificazione del corpo considerandola quasi come l’unica “tecnica” per la manipolazione dell’essere umano.

Red Sparrow - scena dell'addestramento.
Red sparrow – Dominika (Jennifer Lawrence) durante l’addestramento in una scena del film.

Sotto l’aspetto tecnico niente da dire, ambientazione gestita bene, ottime riprese e bella fotografia.

Tuttavia la pellicola di Red Sparrow poteva avere una durata inferiore ai suoi 139 minuti magari eliminando scene non così utili alla trama del film.

Valutazione

Valutazione SunnyCinema

User Rating: Be the first one !

About Federico Verrengia

Federico Verrengia
Appassionato di cinema e videomaker. Lavoro attualmente come programmatore di computer e videomaker freelance. Canale YouTube sotto il nick di One Man che tratta video di viaggi.

Vedi anche

Tomb Raider - Lara Croft scende alla ricerca di testori

Tomb Raider (2018) – Trama e Recensione

Tomb Raider La famosa serie di videogiochi di Tomb Raider torna a fare capolino anche al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *