Home > Drammatico > Tredici | Stagione 1 – Episodio 11 e 12
Tredici - Armadietto di Hannah Baker

Tredici | Stagione 1 – Episodio 11 e 12

Siamo arrivati quasi alla fine di Tredici, la serie tv più popolare degli ultimi mesi firmata Netflix.

Negli episodi 9 e 10 si è parlato della famosa festa organizzata da Jessica prima dell’inizio del nuovo anno scolastico.

Abbiamo visto due dei tre fatti importanti accaduti nella stessa serata e con la puntata 11 si arriva al terzo.

Oltre ad essere arrivati quasi al termine della serie, siamo giunti anche alla tanto aspettata cassetta che parla di Clay.

Tredici | Stagione 1 – Episodio 11

Durante la festa Jessica Clay prende coraggio e attacca bottone con Hannah.

I due sempre più attratti l’uno dall’altro, per distogliersi dai rumori della folla si ritrovano in camera di Jessica.

Sono molto felici e dopo essersi scambiati i primi baci cominciano a spogliarsi.

E proprio quando sembra che niente può andare storto, Hannah, comincia a ripensare ai vari momenti brutti che ha passato e scaccia più volte Clay.

Il ragazzo, stranito da quella reazione, ancora con più dolcezza chiede se l’ha ferita o se le ha fatto del male.

La liceale continua a respingerlo e alla fine lui se ne va, lasciandola agli avvenimenti già visti negli episodi precedenti.

Nel presente invece, Clay comincia ad accusare sensi di colpa pensando che se lui non se ne fosse andato Hannah sarebbe viva, Jessica non sarebbe stata stuprata e Jeff non sarebbe morto.

Vicino a un dirupo pensa anche lui all’insano gesto ma grazie anche all’apporto di Tony accanto a lui Clay si tranquillizza.

Nel frattempo Olivia Baker trova un foglio in camera della figlia con i nomi dei tredici protagonisti delle cassette.

La motivazione finale della cassetta è l’amore che Clay non è riuscito a dare ad Hannah. Nonostante questo la ragazza puntualizza subito che lui non merita di stare sui nastri ma serviva per tutta la storia.

Tredici | Stagione 1 – Episodio 12

Siamo alla dodicesima puntata della prima stagione di Tredici.

Hannah è stata fortemente scossa dagli ultimi avvenimenti riguardanti la festa di Jessica. Proprio a causa di questi la ragazza è molto distratta e perde dei soldi affidatogli dai genitori che dovevano essere messi in banca.

La sera stessa scossa ancora dall’accaduto esce di casa per andare a camminare.

Durante la passeggiata si ritrova vicino a casa di Bryce dove c’è una festa in corso.

Dopo un primo impatto niente male la ragazza rimane sola nell’idromassaggio. Bryce arriva e finisce per stuprarla.

Durante l’accaduto Hannah rimane ferma immobile come fosse congelata. Siamo quindi al motivo più importante che è anche lo stesso che la fa cominciare a pensare al progetto che poi la porterà al suicidio.

Tornata a casa comincia a scrivere vari nomi su un foglio disegnando così la sua mappa dei motivi che l’hanno portata così affondo.

Nel presente Clay va a casa di Bryce con la scusa di comprare dell’erba. Il bullo anche se presente nelle cassette e motivo più importante è ancora ignaro dell’esistenza di queste.

Clay comincia a chiedergli dello stupro e dopo una colluttazione, Bryce confessa le sue azioni ignaro che il ragazzo le sta registrando.

Tredici | Episodio 11 e 12 – Conclusioni

Sono state due puntate in totale contrapposizione.

In uno abbiamo la dolcezza di Clay che prova paura anche solo a sfiorare Hannah.

Nel secondo abbiamo invece Bryce che appare menefreghista e spietato nel stuprare la ragazza come se fosse un oggetto, e lui colui che può quello che vuole.

L’episodio 12 è anche quello dove vediamo Hannah perdere qualsiasi tipo di emozione, quello dove prende la decisione più brutta e sbagliata che si possa prendere.

Vai all’articolo sull’ultima puntata della seria, l’episodio 13.

Valutazione

Episodio 11
Episodio 12

User Rating: Be the first one !

About Federico Verrengia

Federico Verrengia
Appassionato di cinema e videomaker. Lavoro attualmente come programmatore di computer e videomaker freelance. Canale YouTube sotto il nick di One Man che tratta video di viaggi.

Vedi anche

Fortunata - Jasmine Trinca e Stefano Accorsi

Fortunata – Trama e Recensione

Fortunata Sergio Castellitto alla regia e Margaret Mazzantini per la sceneggiatura lanciano nelle sale italiane …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *