Home > Commedia > Tutto quello che vuoi – Trama e Recensione

Tutto quello che vuoi – Trama e Recensione

Tutto quello che vuoi

Dopo un’attesa di 3 anni dal suo ultimo film (Noi 4), Francesco Bruni, torna al cinema con Tutto quello che vuoi.

Il regista esordì nel 2011 con Scialla! (Stai sereno), film che vinse diversi premi, tra cui il David di Donatello per il Miglior regista esordiente.

Tutto quello che vuoi è uscito nelle sale italiane l’11 maggio 2017.

Il cast si compone di attori poco conosciuti tra cui spiccano invece il regista Giuliano Montaldo  e l’attore Antonio Gerardi.

Tutto quello che vuoi – Trama

Alessandro (Andrea Carpenzano) è un ragazzo di 22 anni ignorante e autore di una vita turbolenta.

Vive con il padre (Antonio Gerardi), altrettanto ignorante e spesso in lite con il figlio.

Accanto a loro vive invece l’ottantacinquenne di nome Giorgio (Giuliano Montaldo), un vecchio poeta del passato.

Tutto quello che vuoi - Giorgio e Alessandro
Giorgio (Giuliano Montalbo) e Alessandro (Andrea Carpenzano) in una scena del film.

Alessandro, per lavorare comincerà a fare da accompagnatore a Giorgio durante varie passeggiate pomeridiane.

Dopo un primo disinteressamento verso l’anziano, il ragazzo comincerà ad affezionarsi fine a vivere insieme i ricordi abbozzati del poeta.

Comincerà così una caccia verso un tesoro del passato.

Tutto quello che vuoi – Recensione

Il film è un racconto, una storia tra un passato mal ricordato e il presente.

È molto bello il conflitto tra un ragazzo turbolento di oggi, e un vecchio poeta dalla memoria un po’ farfallona.

Un’associazione difficile da capire ma molto più semplice da apprezzare dal momento che nasce con una bellissima spontaneità.

Tutto quello che vuoi - I protagonisti durante la caccia al tesoro
I protagonisti stoppano la ricerca per fare i bisogni.

La prima parte del film porta sullo schermo il classico tema di oggi, ovvero un semplice ragazzo respinto dal lavoro.

La figura di Giuliano invece è molto originale, siamo davanti ad un saggio che a causa della memoria un po’ smarrita non può esprimere completamente la sua saggezza.

Tutto quello che vuoi è un film con una storia dolce, fatta di leggerezza ed emozionante.

Poteva esserlo ancora di più? Forse sì, forse poteva essere gestita meglio la caccia al tesoro che già di per sé si intreccia molto bene nella trama.

Comunque sia il film scorre molto bene e riesce a divertirti e sicuramente rimane un film piacevole da vedere.

Valutazione

Valutazione SunnyCinema

User Rating: Be the first one !

About Federico Verrengia

Federico Verrengia
Appassionato di cinema e videomaker. Lavoro attualmente come programmatore di computer e videomaker freelance. Canale YouTube sotto il nick di One Man che tratta video di viaggi.

Vedi anche

Ready player one - Wade Watts entra in OASIS

Ready Player One – Trama e Recensione

Ready Player One Dopo pochissimo tempo dall’uscita di The Post, il regista maestro, Steven Spielberg ritorna a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *